• IGC: soia verso annata record, in calo la produzione di grano

    Print
    Grano agricoltura %c2%a9 mozzz   fotolia.com

    Previsioni in chiaroscuro per il settore cerealicolo mondiale. Se la produzione di grano e altri cereali è prevista in calo, per il mais e la soia i mercati saranno più dinamici. Sono le indicazioni degli esperti dell'International Grains Council per l'annata 2018/2019.  

    Le condizioni climatiche sfavorevoli nelle regioni chiave per il settore cerealicolo porteranno a una riduzione del 2% della produzione di grano e cereali secondari. Sarà il terzo anno consecutivo in cui il livello produttivo sarà col sengo meno; le stime lo fissano a 2,059 milioni di tonnellate. Un declino particolarmente rapido è previsto per il grano ma anche per l'avena, l'orzo e la segale. Va meglio per il mais, per cui è previsto un aumento di 8 milioni di tonnellate dovuto a un recupero nella produzione in Sud America. In aumento, invece, il consumo globale di questi cereali grazie all'impiego nell'alimentazione (soprattutto per il grano) e per l'uso industriale (per il mais, in particolare). L'incremento è indicato all'1%.  

    Oltre alla riduzione della fornitura di cereali c'è un secondo calo consecutivo per le riserve, in particolare di 46 milioni di tonnellate per il mais e 18 per il grano. Secondo gli esperti le riserve si ridurranno tanto in Cina quanto nei maggiori Paesi esportatori.  

    Per quanto riguarda la soia le tendenze sono diverse. Nel 2017/2018 c'è stato un boom dei consumi ma un calo nella produzione di 11 milioni di tonnellate e pertanto le riserve mondiali, comprese quelle di un Paese chiave come l'Argentina, si sono contratte dell'11%. A fronte delle previsioni ottimistiche in Sud America, la produzione globale di soia potrebbe infatti rimbalzare a un livello record di 359 milioni di tonnellate nell'annata in corso. E se in Cina gli acquisti sono previsti in calo, i volumi di soia potrebbero espandersi comunque grazie agli acquisti di altri Paesi. 

    Infine anche per il riso alcuni indicatori sono positivi. Il commercio globale di riso nel 2018 è previsto in leggera espansione su base tendenziale con 47,5 milioni di tonnellate.

    redazione 02-08-2018 Tag: maisgranosoiaproduzione
Articoli correlati
  • Igc, in aumento produzione globale di cereali

    Nella stagione 2018-19 la produzione totale di cereali dovrebbe raggiungere i 2.072 miliardi di tonnellate. Si tratta di un valore inferiore rispetto ai 2.095 miliardi di tonnellate raccolti nel periodo 2017-18, ma superiore ai 2.063 miliardi di tonnellate...

    19-10-2018
  • Assalzoo, una strategia di filiera per rilanciare la produzione del mais italiano

    L'obiettivo di risolvere la crisi che attanaglia il settore maidicolo è condivisa da tutti gli attori del comparto agroalimentare e da uno di questi è arrivato un primo passo concreto in questa direzone. Assalzoo, l'Associazione Nazionale tra i...

    10-10-2018
  • Frumento, ripresa delle quotazioni nella campagna 2017/18

    La campagna di commercializzazione 2017/18 del frumento si è chiusa registrando una ripresa delle quotazioni all'origine, che rispetto allo scorso anno sono cresciute dell’8,3% per il frumento duro e del 7,1% per il frumento tenero. È quanto...

    05-10-2018
  • Usa, produzione record di soia

    Nel 2018 la produzione di soia negli Usa dovrebbe raggiungere valori record: 4,693 miliardi di bushel, il 7% in più rispetto al 2017. Lo rivela il rapporto “Crop Production” pubblicato il 12 settembre dal Dipartimento dell'Agricoltura degli...

    02-10-2018
  • Fao, produzione cereali in calo nel 2018

    Nel 2018 la produzione mondiale di cereali dovrebbe raggiungere i 2.587 milioni di tonnellate. Questo valore, leggermente superiore rispetto alle previsioni di luglio, è il più basso registrato negli ultimi tre anni e risulta inferiore del 2,4%...

    28-09-2018