Victam
  • Marcello Veronesi: “Federalimentare al centro del dibattito agroalimentare. Un plauso al Presidente Vacondio”

    Print
    Marcello veronesi

    “È stato un grande piacere personale ed istituzionale partecipare agli Stati generali dell’Agroalimentare, promossi da Federalimentare e dal Presidente Ivano Vacondio, che confermano il ruolo centrale della Federazione quale interlocutore di riferimento nel dibattito politico-istituzionale sui temi dell’agroalimentare italiano, settore cardine dell’economia del nostro Paese e una bandiera del made in Italy nel mondo”.

    Con queste parole di sincero apprezzamento Marcello Veronesi, Presidente Assalzoo (Associazione Nazionale tra i Produttori di Alimenti Zootecnici) commenta il successo del convegno di Federalimentare "Industria alimentare: cuore del Made in Italy", svoltosi l’8 maggio a Roma, presso il Tempio di Adriano, e che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, Gian Marco Centinaio, del Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia e dell’onorevole Paolo De Castro. 

    “L’iniziativa di Ivano Vacondio” prosegue il Presidente Veronesi “ed i temi evidenziati rappresentano un primo importante passo nel processo di complessivo rinnovamento dell’approccio alle sfide che attendono l’industria agroalimentare italiana nel prossimo futuro.

    Nonostante gli evidenti risultati ottenuti anche nel recente passato manca una politica nazionale per l’alimentare  che rimuova i deficit di competitività e supporti una reale  espansione e consolidamento del mondo produttivo agroalimentare, che presenta notevoli potenzialità di crescita in termini di produzione e di valore aggiunto per l’economia e l’immagine dell’Italia”.

    “Da questo primo incontro, che ha raccolto una grande partecipazione politica e imprenditoriale, è auspicio di tutti noi che si avvii un processo generale di dialogo costruttivo, con tutte le Organizzazioni della filiera, ad iniziare dalla produzione primaria,  e con tutti gli interlocutori Istituzionali nazionali ed europei, affinchè venga riconosciuto, rafforzato e valorizzato il ruolo fondamentale dell’industria alimentare e delle sue produzioni, la cui indiscussa qualità è in grado di assecondare le esigenze di un mercato nazionale ed internazionale sempre più attento ed esigente”, conclude Marcello Veronesi.

    red. 13-05-2019 Tag: assalzoofederalimentareagroalimentareexportDopeconomia
Articoli correlati